FORGOT YOUR DETAILS?

Giovani, forti ed emergenti. E’ l’identikit degli atleti top africani, presenti alla 94° edizione del Giro podistico Internazionale di Castelbuono. Uganda, Etiopia, Eritrea, Burundi e Ruanda le nazioni rappresentate. Chelimo e Chemutai “punte” ugandesi.  Nzikwinkunda e Muhitira per il bis. Occhio all’etiope Tadese. (Castelbuono) – L’Europa chiama, l’Africa risponde e lo fa presentando al 94°

COMUNICATO STAMPA 11.07.2019

giovedì, 11 luglio 2019 by

C’è l’Europa del mezzofondo che conta al Giro podistico Internazionale di Castelbuono, in programma il prossimo 26 luglio. Ai nastri di partenza,  tra gli altri, il norvegese Moen e il belga Naert. Daniele Meucci guida la pattuglia italiana. (Castelbuono) – C’è tanta Europa nel cast di atleti top che saranno ai nastri di partenza della

Lorenzo Abbate e Tatiana Betta scrivono per la prima volta il loro nome nell’albo d’oro di “Aspettando il Giro”. Assegnati anche i titoli regionali a squadre. Apertura di manifestazione con le categorie giovanili. Castelbuono (Pa). Sono Lorenzo Abbate (Universitas Palermo) e Tatiana Betta (Podistica Messina) i vincitori della quarta edizione di  “Aspettando il Giro”, la

Castelbuono (Pa). Ad una settimana dalla chiusura delle iscrizioni vi presentiamo la maglia tecnica che andrà a tutti gli atleti che s’iscriveranno alla quarta edizione di“Aspettando il Giro”, la manifestazione podistica in programma domenica 16 giugno a Castelbuono. La gara, riservata agli amatori-master, quest’anno sarà valida come ottava prova del GrandPrix Sicilia di corsa su

21 anni tesserato per la Casone Noceto Parma ha sorpreso tutti, spaccando la gara subito dopo il sesto dei 10 giri. Maiuscola prova dell’albese Pietro Riva, quarto assoluto e primo degli italiani. Terrasi vince la sfida tutta siciliana Castelbuono (Pa). La gara che non ti aspetti, il vincitore che non ti aspetti. Arriva dal Burundi

E’ la storia che si ripete, la leggenda che rivive. Castelbuono accende  le sue luci per la 93a volta. Alle 19 in punto di domani, giovedì 26 luglio, occhi, cuore e fiato sospeso per ”A cursa di Sant’Anna”, la cui prima edizione fu disputata il 27 luglio del 1912. A fare il bello e cattivo

TOP